Trading on line: tu sai guadagnare?

Il trading on line è veramente un’arte, a guadagnare sono solo in pochi. Non vogliamo dire che il trading on line sia difficile, anzi, ci sono persone completamente inesperte che riescono a ottenere guadagni elevatissimi proprio con il trading.  Ma allora perché diciamo che a guadagnare sono in pochi? Perché i trader non sanno guadagnare. E’ un peccato, perché guadagnare con il trading non è difficile ma è così.

Noi guadagnarenon riteniamo di avere la verità in mano, tuttavia l’esperienza ci ha fornito una lunga serie di idee che aiutano a guadagnare. L’articolo si propone proprio di aiutare tutti i trader principianti a cominciare a guadagnare da subito. Senza errori.

Prima ancora di cominciare a leggere i consigli pratici, chiediti se tu sai guadagnare con il trading. Se non ci riesci, forse è meglio che ti fa un esame di coscienza. E magari comincia a studiare un poco. Ci sono ottimi siti che forniscono una formazione globale e articolata sul trading on line, uno dei migliori è http://www.tradingonline.me/ che di fatto è il punto di riferimento per tutti gli italiani che vogliono fare soldi con il trading on line.

Trading on line migliori piattaforme

Se non guadagni con il trading online probabilmente hai scelto male la piattaforma di trading. Se operi con una piattaforma di trading che non è autorizzata e regolamentata, probabilmente sarai truffato. Anzi, sei stato truffato nel momento stesso in cui hai fatto il tuo primo deposito sulla piattaforma, forse non te ne sei ancora accorto ma purtroppo è già successo. Scegliere piattaforme che non abbiano l’autorizzazione CONSOB è un vero e proprio suicidio finanziario ed è una pratica tipica di alcuni principianti del trading on line che si fanno abbindolare da messaggi di marketing particolarmente aggressivi.

Ma non è detto che una piattaforma di trading autorizzata sia contemporaneamente una buona piattaforma. Pensiamo, giusto per fare un esempio, a tutte quelle piattaforme che applicano commissioni sull’eseguito. E’ una pratica legale (nel senso che apparentemente non viola nessuna norma, ad eccezione di quella del buon senso) ma è considerata truffaldina dalla maggior parte dei trader. In pratica, le piattaforme che applicano commissioni sull’eseguito erodono costantemente il capitale depositato, riducendo fortemente i guadagni di trading quando va bene e causando forti perdite nella maggior parte dei casi.

Questo banalissimo esempio ci fa capire che dobbiamo analizzare in modo accurato le piattaforme che scegliamo per fare trading on line. La prima verifica è quella sull’autorizzazione da parte di CONSOB. Quindi dobbiamo verificare che non ci siano commissioni (soprattutto commissioni sull’eseguito) e poi dobbiamo anche capire se l’interfaccia di trading è facile oppure no. Mentre la presenza o meno di un’autorizzazione CONSOB o delle commissioni sull’eseguito sono parametri oggettivi, la facilità d’uso della piattaforma non lo è affatto.

buy-sell
Uno dei modi più semplici per verificare che una piattaforma sia usabile è provarla, magari mediante una demo in modo da non dover rischiare il proprio denaro.

In ogni caso concludiamo dicendo che investire del tempo per scegliere la piattaforma è una scelta vincente. Nella maggior parte dei casi concreti, la differenza tra un trader che riesce a guadagnare e uno che non ci riesce sta proprio nella piattaforma scelta.

Trading on line come iniziare

Il punto è che per guadagnare con il trading on line bisogna iniziare bene. Il primo punto è la piattaforma scelta e abbiamo già indicato come fare a cominciare con la migliore. Il secondo è l’atteggiamento mentale del trader. Non è possibile guadagnare con il trading on line se non si ha l’atteggiamento giusto. Il rischio? Quello di essere influenzato dalle tante false opinioni che ci sono sul trading online. Andando sui forum dedicati al trading on line (a proposito: molto meglio evitare) si trova veramente la fiera delle opinioni strampalate.

Una di queste opinioni dice che il trading on line è una vera e propria truffa legalizzata. Ora chi crede che il trading sia una truffa probabilmente non guadagnerà mai perché sarà attanagliato dalla paura di essere truffato. Attenzione, nel trading le truffe esistono: possono essere legalizzate nel caso delle piattaforme che applicano commissioni sull’eseguito o illegali come nel caso delle piattaforme non autorizzate.  Esistono però anche tante piattaforme che rispettano la legge e soprattutto che non danneggiano il cliente. E’ facile trovarle

Un’altra opinione piuttosto pericolosa è relativa al fatto che il trading sarebbe un modo per fare soldi. Mai espressione fu più campata in aria. Il trading di fatto è investimento, non è un modo per fare soldi.  Che poi i modi per fare soldi, alla fine, non esistono è un modo di parlare un po’ colloquiale ma credo sia corretto anche per cambiare un po’ le espressioni che uso di solito